giorgio lopez doppiatore
Celebrity,  News

È morto a 74 anni Giorgio Lopez, doppiatore di Dustin Hoffman e Danny DeVito

Si è spento a Roma a 74 anni Giorgio Lopez, uno tra i più grandi doppiatori italiani. A darne notizia su Facebook il figlio Gabriele, che insieme al fratello Andrea ha seguito le orme del padre.

“Caro Papà – ha scritto in un post -, sei stato un lottatore encomiabile, ora puoi correre libero e recitare in infiniti spettacoli. Ti abbiamo amato molto”. 

Lopez, che era il fratello maggiore di Massimo, ha dato la sua voce, tra gli altri, a Dustin Hoffman, Danny DeVito e John Cleese. Nato a Roma, Lopez era laureato in Lettere, oltre che diplomato all’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio D’Amico”. Nel luglio 2009 vinse il premio Leggio d’oro per la direzione del doppiaggio del film Houdini – L’ultimo mago e nel 2015 ricevette il “Premio alla Carriera” al “Festival delle voci d’attore”

giorgio lopez

Dotato di una voce duttile ed espressiva, era il doppiatore di importanti interpreti cinematografici, quali Dustin Hoffman che cominciò a doppiare in coppia con Ferruccio Amendola in Sleepers e Sesso & potere (in cui Amendola doppia Robert De Niro), Danny DeVito e John Cleese, ma ha prestato la sua voce anche ad attori come John Hurt, Ian Holm, Bob Hoskins, Pat Morita (nella celebre serie di Karate Kid) e Groucho Marx in molti ridoppiaggi. Era molto attivo anche come direttore di doppiaggio.

Addio, Giorgio. La tua voce rimarrà per sempre con noi attraverso i personaggi incredibili che hai doppiato. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *