Claudio Coccoluto dj
Celebrity,  News

E’ morto a 59 anni Claudio Coccoluto, il DJ che ha fatto ballare il mondo

E’ morto nella notte a Cassino Claudio Coccoluto, uno dei più noti dj italiani. L’artista – come ricorda Il Corriere della Sera – combatteva da più di un anno contro una malattia.

Ricorda il suo amico e socio Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino:

Se ne va il maestro più grande e l’amico di sempre. Ha dato cultura alla musica nei club come dj e artista fuori dal coro. Sempre pronto a metterci la faccia con i media sia per gli aspetti gioiosi sia per i problemi del nostro settore. Con lui se ne va una parte di me

Claudio Coccoluto ha iniziato a fare il DJ a 13 anni, per hobby, nel negozio di elettrodomestici del padre a Lungomare Caboto a Gaeta (LT), città dalla quale proviene. Alla fine degli anni settanta (1978) comincia a far conoscere la sua voce via etere attraverso la radio locale Radio Andromeda (prima emittente privata a Gaeta). Dal 1985 questa diventa la sua professione.

Le sue prime esperienze nei locali sono al Seven Up di Gianola (frazione di Formia) e all’Histeria di Roma, dove sostituisce Corrado Rizza affiancando il dj Marco Trani.[1] Il suo genere è una variante della musica elettronica da lui definita “underground”. Molti gli amici e i colleghi che stanno esprimendo il loro cordoglio sui canali social. 

Addio, Claudio. La tua musica ci accompagnerà per sempre. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *