Recensioni,  Serie TV,  Thriller

Ratched: il Noir psicotropo di Ryan Murphy

Ha fatto il suo debutto su Netflix Ratched, la miniserie di Ryan Murphy ispirata al personaggio della crudele infermiera di Qualcuno voló sul Nido del Cuculo.

Impossibile non riconoscere la firma di Murphy, nelle atmosfere di Ratched: tutto sembra sospeso in una dimensione perduta nel tempo, dove l’estetica dell’America degli anni 50 si fonde con i paesaggi abbracciati dal mare della costa occidentale. In questa ambientazione surreale che sembra un set a cielo aperto, Murphy costruisce un noir holliwoodiano che richiama al cinema di Hitchcock, muovendosi tra l’introspezione psicologica e l’intrigo di spionaggio.

A tenere le corde di un diabolico meccanismo é naturalmente lei: Mildred Ratched, interpretata da una magistrale Sarah Paulson. Mildred si muove insidiosa nell’ospedale psichiatrico come un felino con passo felpato, mentre corde di violino tese come nervi scoperti ci conducono alla prossima stanza degli orrori. In questo teatro della follia, entrano ed escono personaggi memorabili, come Sharon Stone nel ruolo di una ricca signora che brama una vendetta di sangue

La firma di Murphy é impressa in scenografie sontuose e una fotografia raffinata, alla ricerca di una leziosità che rende l’insanità mentale ancora più terrificante. É Legion che incontra Hitchcock, e la serie episodio dopo episodio si lascia assaporare come un veleno affogato nel miele.

Chi si aspettava di trovare le atmosfere rarefatte di American Horror Story: Asylum resterà deluso, perché Ratched affronta il tema del delirio psichiatrico e della follia in modo molto piú sottile, e forse ancora piú inquietante: l’orrore che si cela dietro la storia di un paziente o di una nuova terapia psichiatrica arriva improvviso, senza annunciarsi, colpendo lo spettatore come un pugno allo stomaco.

La follia in Ratched si muove con la stessa apparente tranquillità con qui Mildred, Femme Fatale di quesro Noir Psichiatrico, muove le pedine della giostra per ottenere ciò che vuole. Attraverso Sarah Paulson, Murphy dà vita ad uno dei personaggi piú enigmatici visti di recente in una serie tv: é un Angelo di Dio o un Angelo del male, quello che stiamo vedendo? Mildred agisce con tale ambiguità che é impossibile prevedere il suo prossimo inganno, o cosa sarebbe capace di fare per ottenere ciò che vuole.

Con una capacità di persuasione che penetra l’inconscio, Mildred Ratched é l’incarnazione di una follia lucida, ragionata, che nasconde dietro l’apparente tranquillità mostri della psiche che pian piano vengono alla luce. Murphy mischia i generi e spiazza ancora una volta lo spettatore, dipingendo una donna destinata a rimanere nella storia delle serie tv.

Ratched é disponibile su Netflix. Sei pronto a guardare dentro di te?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.