Film internazionali,  Film italiani,  News

Venezia 77: il primo Festival del Cinema dopo il Lockdown è pronto a partire

Ci siamo. Dopo mesi caratterizzati dal rinvio o dalla cancellazione di importanti festival e manifestazioni dedicati all’Arte e alla Cultura, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia è pronta a ripartire.

Dal 2 al 12 settembre, il Lido di Venezia si accenderà come di consueto con la magia del grande cinema, e quest’anno gli otto direttori artistici dei principali festival cinematografici europei saranno presenti alla serata inaugurale per tenere un discorso sul palco in segno di solidarietà per l’industria del cinema mondiale duramente colpita dalla pandemia

Cerimonia di apertura che sarà trasmessa in diretta nelle sale cinematografiche italiane, a sottolineare l’eccezionalità di questa edizione. 

Le giurie di questa edizione saranno composte tra gli altri da Cate Blanchett, Veronika Franz, Claire Denis e Francesca Comencini. 

Naturalmente questa edizione della Mostra sarà caratterizzata dall’applicazione dei protocolli di sicurezza e misure Anti-Covid: il numero delle opere nella selezione ufficiale è ridotto, anche se restano confermate le sezioni competitive Venezia 77 e Orizzonti. Mentre il contest Venezia Virtual Reality – i cui giudici sono guidati dalla cineasta statunitense Celine Tricart, esperta di realtà virtuale – è fruibile online, grazie a una piattaforma innovativa

Venezia 77

La selezione ufficiale di Venezia 77, con i suoi film provenienti da tutto il mondo, offrirà comunque la consueta panoramica di quanto di meglio l’industria cinematografica ha prodotto negli ultimi mesi. Tra questi troviamo quattro lungometraggi italiani: Le sorelle Macaluso di Emma Dante, che affronta i temi della violenza e della famiglia; Miss Marx di Susanna Nicchiarelli, sulla sfortunata figlia minore di Karl. E ancora i conflitti mediorientali del Notturno di Gianfranco Rosi e il Padrenostro di Claudio Noce con Pierfrancesco Favino.

Da menzionare anche il documentario su Salvatore Ferragamo di Luca Guadagnino, quello su Paolo Conte girato da Giorgio Verdelli e il biopic dedicato a Greta Thunberg diretto da Nathan Grossman.

Come pellicola di apertura è stata scelta Lacci di Daniele Luchetti, con un cast di superstar tricolore come Alba Rohrwacher, Luigi Lo Cascio, Laura Morante, Giovanna Mezzogiorno, Adriano Giannini, Silvio Orlando e Linda Caridi.

Dunque la Mostra è pronta a emergere dalla laguna e a brillare con le stelle della settima arte. Voi seguirete il Festival del Cinema di Venezia? 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.