Luna Nera di Netflix
News,  Serie TV

Arriva Luna Nera, la nuova serie italiana di Netflix sulla stregoneria

Il 31 gennaio farà il suo debutto sulla piattaforma streaming un’affascinante serie dark tutta italiana: Luna Nera. Ad ispirare Netflix nella produzione di questa serie è stato il romanzo Le Città Perdute, di Tiziana Trana, tanto che la stessa scrittrice ha partecipato alla stesura della sceneggiatura.

Luna Nera è ambientata nell’Italia del XVII secolo, e vede Ade (Antonia Fotaras) una levatrice di 16 anni che in seguito alla morte di un neonato viene accusata di stregoneria.

Dopo aver trovato rifugio in una misteriosa comunità di donne al limitare del bosco, la ragazza è costretta a fare una scelta: l’amore impossibile per Pietro – figlio del capo dei Benandanti, i cacciatori di streghe – o l’adempimento del suo vero destino, una minaccia per il mondo in cui vive, diviso tra ragione e misticismo. 

Luna Nera è a tutti gli effetti la prima serie Fantasy prodotta da Netflix per l’Italia, che sulla scia di The Witcher ha l’ambizione di trasportarci in un affascinante mondo costellato di passioni, segreti ed oscura magia.  

Oltre ad Antonia Fotaras (Ade) e a Giorgio Belli (Pietro), nel cast nella serie si annoverano Giada Gagliardi (Valente) e Adalgisa Manfrida (Persepolis).

La serie è stata girata in buona parte a Cinecittà, e in parte in alcuni borghi italiani, come lo spettrale Castello di Montecalvello in provincia di Viterbo.

Le premesse ci sono tutte per incollare i cacciatori di streghe allo schermo di Netflix. Voi che ne pensate? Luna Nera debutterà il 31 gennaio solo su Netflix

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.